in ricordo di Ottavio Attilio Manfrin

HomePage


Lunedì 11 Luglio 2011,
CORDENONS – È morto ieri, a 85 anni dopo una lunga malattia, il maestro Ottavio Manfrin, da tutti conosciuto come Attilio. Ne piangono la scomparsa la moglie Dora, i figli Manfredi e Cristina. Manfrin, che abitava in via Cortina, a Cordenons è stato una figura di riferimento prima per il mondo della scuola e poi per quello della cultura. Per una ventina d’anni, sino al 1977, ha svolto l’incarico di segretario del Circolo didattico cordenonese per concludere la sua carriera tra i banchi come maestro, sua prima professione, alle elementari De Amicis. Smessi i panni di insegnante e andato in pensione, dall’inizio degli anni ’80 ha assunto l’incarico di direttore del centro culturale Aldo Moro. «In una quindicina d’anni di direzione il maestro Manfrin ha fatto decollare il nostro centro culturale, facendolo diventare un punto di riferimento locale e regionale, un fulcro di iniziative e attività. Lo ricordo con grande affetto e stima. Era una persona autorevole e competente, che ha dato molto a Cordenons», commenta il sindaco Mario Ongaro, che ha iniziato a lavorare come maestro alla «De Amicis» nel 1973, quando Manfrin era ancora il segretario del Circolo. Manfrin ha collaborato a lungo anche con il Ciavedal, scrivendo per il periodico dell’associazione articoli di storia locale e tradizioni.
La comunità di Cordenons darà l’ultimo saluto al maestro domani alle 10 nella chiesa di Santa Maria Maggiore..
Marco Michelin

 

Rispondi