solo tre fontane pubbliche a porcia sono potabili

solo tre fontane pubbliche a porcia sono potabili

PORCIA Dopo le analisi dell’Arpa
Ancora potabile
l’acqua pubblica
di tre fontane

Giovedì 14 Luglio 2011,
PORCIA – (mm) Sei fontane pubbliche: in tre l’acqua è risultata potabile, in due no, una è stata trovata in secca. Questo il bilancio delle analisi realizzate dal laboratorio di Pordenone dell’Arpa sul territorio comunale. È stata confermata, in particolare, la non potabilità della fonte all’incrocio tra le vie Laghi, della Fontana e Rustighel (a Roraipiccolo), oltre a quella di via Rondover (nell’omonima frazione). Si tratta di due siti da anni inquinati per i quali non ci sono soluzioni all’orizzonte. Nel primo caso è stata riscontrata la presenza di deetilatrazina, nel secondo di ammoniaca. Resta così in vigore il divieto di utilizzo di acqua per il consumo umano.
Se però dalle due fontane già “inquinate” non era pensabile attendersi sviluppi positivi, è importante segnalare la conformità delle altre tre fontane. La prima si trova all’esterno del cimitero di Palse, in via ponte della Zita. La seconda è quella vicina alla chiesa, sempre a Palse. La terza è sempre vicina ad una chiesa, ma quella di Pieve. Caso particolare quello della fontana di via Marconi che da tempo è in secca e quindi non è servito alcun campionamento.
I prelievi di acqua risalgono al 9 maggio. L’Arpa ha consegnato i risultati al Comune a fine giugno e da ieri l’intera documentazione è visionabile e scaricabile in pdf dal sito web www.comune.porcia.pn.it. I prossimi controlli avverranno a novembre. Oltre alle analisi delle acque sono previsti quelli della qualità dell’aria nei siti sensibili.

altri articoli: acqua come risorsa; anche l’acqua del rubinetto fa fare “plin plin”

Rispondi